28 Gennaio 2020

Internet e web: l’avvocato che sa la differenza vince

di Mario Alberto Catarozzo - Business Coach e Formatore Scarica in PDF

Internet non è il web e viceversa. Spesso vengono confusi o utilizzati come sinonimi i termini, ma in realtà sono due cose diverse ed è utile conoscere queste differenze, perché da lì possono partire considerazioni e azioni molto diverse. Vediamole insieme.

INTERNET

La Rete che negli ultimi 20 anni ha cambiato la cultura della società in cui viviamo si chiama Internet. È l’infrastruttura tecnologica su cui viaggiano le comunicazioni del web. In questo universo parallelo troviamo i siti internet e il mondo social. Gli indirizzi che rendono raggiungibili siti e contenuti sul web sono i link. Cos’è dunque il web e in cosa si differenzia da Internet?

WEB

L’insieme delle relazioni che si intessono sulla Rete si chiama Web. Come dire: Internet crea le strade perché le persone si possano incontrare e instaurare relazioni. Queste relazioni costituiscono il web.

Cosa ricaviamo da questa puntualizzazione? È solo un fatto di precisione nell’uso dei termini? No di certo. La ragione per cui siamo partiti da qui è che il web non è un luogo da vivere con toccata e fuga. Molti professionisti, infatti, vivono il web come una piattaforma dove farsi pubblicità, dove mettere in evidenza la propria attività per attrarre clienti. Non è questa la funzione e tantomeno la dinamica con cui il web funziona.

Consideriamo il web né più né meno di una grande piazza. Pensate chessò a Piazza della Signoria di Firenze. Immaginate di avere lo studio con le finestre che affacciano su questa piazza. Ebbene, trattare il web come se fosse una vetrina vuol dire appendere fuori dalla finestra del vostro studio un lenzuolo con indicate sopra le vostre attività, oppure la descrizione di chi siete. Lo fareste mai? Non credo proprio. E allora perché moltissimi trattano il web esattamente in questo modo?

CONTINUA A LEGGERE

Centro Studi Forense - Euroconference consiglia

Il futuro dello studio legale